Fecaloma

Che cos’è il fecaloma?

Il fecaloma è una massa di feci dure che provoca un’ostruzione del tratto finale dell’intestino.

In genere si associa alla stitichezza: il fatto che le feci sostino a lungo nell’intestino può provocare un riassorbimento dell’acqua in esse contenute e un conseguente indurimento delle stesse.

 

Quali altri sintomi possono essere associati al fecaloma?

Nella sua fase iniziale il fecaloma può essere per lo più asintomatico. In genere però si associa ad altri sintomi come dolore addominale, distensione addominale, nausea, vomito, contrazioni dello sfintere anale.

 

Quali sono le cause del fecaloma?

Il fecaloma può essere provocato, come detto, dalla stitichezza ma anche dalla presenza di un cancro al colon.

 

Quali sono i rimedi contro il fecaloma?

In presenza di un fecaloma bisogna anzitutto agire per ammorbidire le feci che ostruiscono la parte finale dell’intestino. Questo può essere fatto con l’utilizzo di supposte o clismi ma anche con un’azione di frantumazione manuale. Nei casi più estremi può rendersi necessaria l’esecuzione di un intervento chirurgico.

 

Fecaloma, quando rivolgersi al proprio medico?

È necessario rivolgersi al proprio medico quando il fecaloma può essere collegato a una delle patologie associabili (vedi sopra)

 

Area medica di riferimento per il fecaloma

In Humanitas Castelli Bergamo l’area medica di riferimento per il fecaloma è l’Unità Operativa di Proctologia.