Epicondilite (gomito del tennista) – Trattamento medico

In che cosa consiste il trattamento medico dell’epicondilite (gomito del tennista)?

Quando l’epicondilite, o gomito del tennista, si presenta in una forma particolarmente resistente e dolorosa può essere necessario intraprendere una cura a base di farmaci analgesici e antinfiammatori, possibilmente affiancati a un trattamento di tipo fisioterapico.

Nei casi in cui le normali cure non abbiano successo posso essere utili infiltrazioni di corticosteroidi. Nello specifico si tratta di iniezioni di farmaci antinfiammatori, in genere associate all’assunzione di farmaci antidolorifici, effettuate direttamente nell’area interessata dall’infiammazione, così da ridurne la portata e alleviarne i sintomi.

Altre forme di cura possono essere adottate a seconda della gravità della patologia:

Unità operative e Ambulatori Specialistici