Chirurgia della mano

Qual è l’attività dell’Unità Funzionale di Chirurgia della mano?

L’Unità Funzionale di Chirurgia della mano di Humanitas Castelli si occupa degli interventi che riguardano le patologie osteo-articolari, muscolo-tendinee, vascolari, nervose e cutanee della mano e del polso, siano esse di origine traumatica, degenerativa o malformativa.

 

Quali sono le modalità d’intervento dell’Unità Funzionale di Chirurgia della mano?

Se la patologia può essere trattata conservativamente, verranno date le corrette indicazioni cliniche e riabilitative, anche attraverso la costruzione di tutori dedicati, appositamente confezionati sulla mano dei pazienti, per risolvere il quadro clinico.

Nel caso in cui vi sia un’indicazione chirurgica, l’Unità Funzionale di Chirurgia della mano esegue interventi che nel 90% dei casi sono effettuati in regime di Day Surgery e che si avvalgono di tecniche chirurgiche moderne e sofisticate per ridurre al minimo l’invasività del gesto chirurgico. In particolare:

  • trattamento endoscopico della sindrome del canale carpale
  • osteosintesi percutanea per le frattura della mano e del polso
  • chirurgia artroscopica per le lesioni legamentose del polso
  • chirurgia protesica
  • microchirurgia vascolare e nervosa.

Una volta eseguito l’intervento, l’Unità Funzionale si occupa della della riabilitazione postoperatoria, attraverso un percorso dedicato, attuato da terapisti della Riabilitazione specializzati nel trattamento delle patologie della mano. Questa fase riveste un ruolo fondamentale per un più rapido e miglior recupero della funzionalità della mano.