Test sierologico – COVID 19

Che cos’è il test sierologico COVID-19?

Per confermare la diagnosi di COVID-19 è necessario sottoporre il paziente a esami specifici di laboratorio secondo i protocolli “Real Time PCR” per SARS-CoV-2 stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

I test sierologici COVID-19 si basano sull’analisi del sangue del paziente: possono essere rapidi (è sufficiente una goccia di sangue) o quantitativi (occorre un prelievo di sangue).

test sierologici qualitativi rapidi consentono di scoprire se il paziente è entrato in contatto con il virus e il suo sistema immunitario ha pertanto prodotto anticorpi di risposta. I test sierologici quantitativi invece consentono un dosaggio specifico degli anticorpi prodotti.

Gli anticorpi coinvolti sono le immunoglobuline IgM (le prime a essere prodotte in caso di infezione) e IgG (succedono alle IgM quando il livello delle prime scende). Se nel campione di sangue vengono rilevate le IgG significa che l’infezione è avvenuta in passato. A oggi non è ancora chiaro se un soggetto con anticorpi IgG sia immune.

Il test sierologico dunque evidenzia la presenza di anticorpi contro il virus e indica l’eventuale avvenuta esposizione a SARS-CoV-2; la positività è tardiva e quindi non è un test indicato per rilevare un’infezione in corso. Pertanto non può sostituire il test molecolare (il tampone) per verificare o meno la positività di un soggetto. Questo tipo di test può essere utile in campo epidemiologico per stimare la diffusione dell’infezione all’interno di una comunità.

Altri esami di laboratorio legati alla diagnosi di COVID-19 sono:

 

Come prenotare un prelievo per test sierologico presso Humanitas Castelli

Prelievi ed esami di laboratorio, si possono prenotare on line, in autonomia, cliccando qui: PRENOTA IL PRELIEVO