Sono già tutte esaurite le 120 visite senologiche gratuite che Humanitas Gavazzeni e Castelli, credendo fortemente all’iniziativa e sostenendola con la loro Breast Unit, hanno messo a disposizione della campagna Nastro Rosa 2021 della Lilt Bergamo per sensibilizzare le donne alla prevenzione del tumore della mammella.

Le prenotazioni, online dal 27 settembre, in pochi giorni sono andati esaurite: segno come sempre di un’importante attenzione alla prevenzione da parte delle donne e di una ripresa dei controlli annuali a causa della pandemia.

 

Prevenzione per avere diagnosi precoce

Nel 2020, per la pandemia prima e per la paura di tornare negli ospedali poi, molte pazienti non hanno fatto la giusta prevenzione. Sono circa il 42% le diagnosi sconosciute o che sono state ritardate. Oggi invece le donne sono tornate a fare prevenzione, dalla visita agli esami strumentali.

É ormai un dato certo che una sana prevenzione permette di effettuare una diagnosi precoce e quindi di ottenere risultati entusiasmanti. Ed è giusto iniziare la prevenzione in giovane età: una visita senologica, come quella ginecologica, deve far parte degli impegni di ogni donna a partire dai vent’anni.