Visita ginecologica

Che cos’è la visita ginecologica?

La visita ginecologica è la visita che riguarda l’apparato genitale femminile e può essere eseguita per prevenzione periodica o perché il medico curante sospetti la presenza di patologie legate a questa area specifica dell’organismo.

Oltre all’esame strettamente medico, la visita prevede l’esecuzione di un’ecografia transvaginale, con cui è possibile valutare l’ecostruttura uterina e gli annessi, oltre che la rima endometriale.

Nella stessa visita può anche essere effettuato un pap test, esame indicato per la prevenzione dei tumori della cervice uterina.

 

A che cosa serve la visita ginecologica?

La visita ginecologica può essere effettuata per vari motivi:

  • svolta periodicamente come prevenzione delle patologie dell’apparato genitale femminile
  • a seguito di dolori pelvici
  • per prescrivere una terapia anticoncezionale
  • in presenza di irregolarità mestruali
  • in presenza di perdite ematiche in postmenopausa
  • per controllo delle ovaie
  • per monitoraggio delle cisti ovariche
  • come controllo in gravidanza
  • come controllo della rima endometriale nel corso di assunzione di una terapia ormonale.

 

Quanto tempo dura la visita ginecologica?

La visita ginecologica dura circa circa 15-20 minuti. Il tempo può variare a seconda se sia o meno integrata dall’esecuzione di un’ecografia transvaginale o del pap test.

 

Norme di preparazione della visita ginecologica

La visita ginecologica non richiede alcuna preparazione. I periodo migliore per il suo svolgimento va dal 10° al 18° giorno dall’inizio del ciclo mestruale.

 

La visita ginecologica ha controindicazioni?

La visita ginecologica non ha controindicazioni.

 

Area medica di riferimento per la visita ginecologica

Per maggiori informazioni sulla vista ginecologica, vedi il Servizio di Ginecologia di Humanitas Castelli Bergamo.