Zucca

La zucca è un ortaggio della famiglia delle Cucurbitaceae. Ne esistono varie tipologie tra cui la più nota ha uno spiccato colorito arancione. In Italia maturano nei mesi tra agosto e febbraio.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della zucca?

100 grammi di parte edibile di zucca offrono un apporto di circa 26 calorie, ripartite in questo modo: 71% carboidrati, 24% proteine e 5% lipidi. Nella stessa quantità sono presenti:

La zucca è inoltre fonte di beta-carotene, beta-croptoxantina e luteina/zeaxantina.

 

Quando non bisogna mangiare zucca?

Il consumo di zucca può creare interferenza con un’eventuale assunzione di litio.

 

Quali sono i possibili benefici della zucca?

La vitamina A contenuta nella zucca agevola il mantenimento della salute di pelle e mucose. Inoltre protegge la vista e è utile per prevenire i tumori al polmone e alla cavità orale.

La vitamina C aiuta le difese immunitarie, le vitamine del gruppo B i processi metabolici mentre la vitamina E ha proprietà antiossidanti.

Tra i minerali, il potassio sostiene la salute cardiovascolare, calcio fosforo e magnesio sono utili alla salute delle ossa, selenio e manganese offrono supporto alle difese antiossidanti dell’organismo.

 

Quali sono le controindicazioni della zucca?

Non sono note controindicazioni al consumo di zucca.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.