Trota

La trota è un pesce che può essere di fiume, di lago o di mare che appartiene alla famiglia dei Salmonidae. In Italia la varietà più diffusa è quella d’acqua dolce.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della trota?

100 grammi di trota offrono un apporto di circa 86 calorie, ripartite in questo modo: 69% calorie e 31% lipidi.

Nella stessa quantità sono presenti:

 

Quando non bisogna mangiare trota?

Non si conoscono interazioni tra il consumo di trota e l’assunzione di farmaci o di altre sostanze. In caso di dubbio si consiglia di rivolgersi al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici della trota?

Nella carne di trota sono presenti in buona quantità minerali e vitamine dall’elevato valore biologico.

Le vitamine del gruppo B sono utili per il buon funzionamento del metabolismo e i lipidi omega 3 sono alleati della salute cardiovascolare.

Tra i minerali, il potassio aiuta la salute cardiovascolare, il fosforo contribuisce alla salute di ossa e denti, e di organi importanti come reni, muscoli, cuore. Il calcio, infine è prezioso per le ossa e il ferro partecipa alla produzione dei globuli rossi.

 

Quali sono le controindicazioni della trota?

Il consumo di trota può essere associato a reazioni allergiche che, ove si dovessero presentare, devono essere sottoposte all’attenzione del proprio medico.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.