Sogliola

La sogliola è un pesce d’acqua salata della famiglia Soleidae e Pluronectidae.

In italia viene cucinata la specie Solea solea, presente nel mar Mediterraneo, nel mar Nero, nel mar Baltico, nel mar del Nord e nell’oceano Atlantico.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della sogliola?

100 grammi di sogliola offrono un apporto di circa 83 calorie, ripartite in questo modo: 81% proteine, 15% lipidi e 4% carboidrati. Nella stessa quantità sono presenti:

 

Quando non bisogna mangiare sogliola?

Non sono note interazioni tra il consumo di sogliola e l’assunzione di medicinali o di altre sostanze.

 

Quali sono i possibili benefici della sogliola?

La sogliola contiene pochi grassi e per questo è considerato alimento adatto a essere consumato fin dalla più tenera età e viene inserito nelle diete ipocaloriche il cui obiettivo è quello di abbassare il colesterolo nel sangue.

Contiene una buona dose di proteine ed è facilmente digeribile. Grazie agli acidi grassi omega 3 può contribuire a tenere sotto controllo i trigliceridi e l’ipertensione.

Tra i minerali, il potassio consente di tenere sotto controllo la pressione, il potassio lo sviluppo di ossa e denti e il mantenimento delle facoltà mnemoniche.

I folati lo rendono un pesce adatto a essere consumato durante la gravidanza: l’acido folico riduce anche del 70% il rischio che il bambino nasca con malformazioni congenite.

 

Quali sono le controindicazioni della sogliola?

Il consumo di sogliola è controindicato a chi soffre di allergia ai pesci in generale.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.