Piselli

I piselli sono i semi della pianta Pisum sativum. La loro area di origine è probabilmente quella delle regioni sub-himalayane del nord-est dell’India. Oggi sono coltivati in tutte le aree temperate e semi-tropicali del mondo.

In Italia la loro stagione va da giugno a luglio.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali dei piselli?

100 grammi di piselli offrono un apporto di circa 81 calorie. Nella stessa quantità sono presenti:

Questi legumi contengono inoltre beta-carotene e luteina/zeaxantina. Sono infine fonti di fitosteorli, in particolare di beta-sitosterolo.

 

Quando non bisogna mangiare piselli?

Il consumo di piselli può interferire con l’assunzione di Warfarin, per cui in presenza di dubbio meglio chiedere consiglio al proprio medico di fiducia.

 

Quali sono i possibili benefici dei piselli?

I piselli hanno un apporto calorico limitato e forniscono importanti nutrienti e fitonutrienti in grado di aiutare a proteggere la salute.

I folati sono importanti per lo sviluppo del sistema nervoso durante la gravidanza, altre vitamine del gruppo B sono importanti per il buon funzionamento del metabolismo.

La vitamina C fornisce protezione antiossidante, la vitamina A è importante per pelle e mucose, beta-carotene e luteina/zeaxantina apportano benefici a livello degli occhi.

Calcio, fosforo e vitamina K proteggono ossa e denti, fibre e fitosteroli aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.

 

Quali sono le controindicazioni dei piselli?

Non si conoscono controindicazioni al consumo di piselli.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.