Pera

La pera è il frutto della pianta Pyrus communis, originaria dell’Europa e appartenente alla famiglia delle Rosaceae.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della pera?

100 grammi di pera, parte edibile, offrono un apporto di circa 35 calorie, suddivise in questo modo: 94% carboidrati, 3% proteine e 3% lipidi. Nella stessa quantità sono presenti:

Nella parte polposa di questo frutto sono presenti molti fitonutrienti. La buccia, invece, contiene una certa quantità di composti fenolici e di fibre alimentari.

 

Quando non bisogna mangiare pera?

Non sono note interazioni tra il consumo di pera e l’assunzione di farmaci o altre sostanze. In caso di dubbio, meglio chiedere consiglio al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici della pera?

La pera è un frutto dotato di scarsa allergenicità ed è ricco di fibre e molto digeribile. Per questo è ideale per chi soffre di coliche, spasmi, problemi digestivi, diarrea, costipazione, ritenzione idrica, nausea e problemi al fegato.

Ha spiccate proprietà antinfiammatorie e antiossidanti e viene considerata in grado di ridurre il rischio di insorgenza di alcune patologie, tra cui ci sono quelle cardiovascolari, il diabete di tipo 2 e il tumore all’esofago.

 

Quali sono le controindicazioni della pera?

Non sono note controindicazioni al consumo di pera.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.