Pane

Il pane è un alimento composto da un impasto a base di farina (di grano tenero, di grano duro o di altri cereali) acqua, sale, e lievito cotto in forno. In alcune ricette sale e lievito possono mancare.

Ne esistono moltissime varietà, ognuna con differente consistenza, forma e sapore. Tra i più diffusi ci sono il pane bianco (a base di farina di grano tenero), il pane integrale (a base di farina integrale), il pane ai cereali e il pane azzimo (senza sale).

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del pane?

100 grammi di pane bianco sviluppano circa 275 calore e contengono:

 

Quando non bisogna mangiare pane?

Non sono note interazioni tra il consumo di pane e l’assunzione di farmaci o altre sostanze.

 

Quali sono i possibili benefici del pane?

Il pane apporta molti carboidrati che nel nostro organismo vengono trasformati in glucosio che diventa energia per il cervello e per i muscoli. Non contiene colesterolo e per questo è inserito nelle diete predisposte per i soggetti che soffrono di problemi cardiovascolari. Riduce l’appetito grazie al suo alto potere saziante.

Tra le varie tipologie di pane ci sono:

  • il pane integrale, che contiene più fibre ed è quindi utile a migliorare il transito intestinale
  • il pane all’avena, dall’alto potere anti-colesterolo
  • il pane a base di farina di mais, ideale per chi soffre di intolleranza al glutine.

 

Quali sono le controindicazioni del pane?

Non si conoscono controindicazioni al consumo di pane. Devono però prestare attenzione al suo consumo i soggetti che soffrono di diabete e quelli che hanno un’intolleranza al glutine o celiachia.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.