Pane integrale

Per ottenere il pane integrale occorre cuocere un impasto di farina integrale – in genere di grano tenero –, acqua e, a scelta, lievito e sale.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del pane integrale?

100 grammi di pane integrale offrono un apporto di circa 224 calorie. Nella stessa quantità sono presenti:

Quando non bisogna mangiare pane integrale?

È meglio evitare il consumo di pane integrale quando si sta seguendo una cura a base di integratori di ferro perché potrebbe incidere sull’assorbimento di questi da parte dell’organismo.

 

Quali sono i possibili benefici del pane integrale?

Il pane integrale e fonte di carboidrati che rappresentano, dopo essere stati trasformati in glucosio, energia per muscoli e cervello.

In questo pane sono presenti più fibre e minerali rispetto a quello bianco. Le prime favoriscono la digestione e il buon svolgimento dell’attività intestinale per cui sono molto utili per chi soffre di stitichezza.

L’assenza di colesterolo ne fa un alimento ideale per essere consumato da chi soffre di problemi cardiovascolari.

 

Quali sono le controindicazioni del pane integrale?

Non si conoscono controindicazioni al consumo di pane integrale, anche se si ritiene debba essere consumato con una certa attenzione dalle persone che soffrono di diabete.

È bene ricordare che si tratta di un alimento che contiene glutine e per questo deve essere evitato da chi soffre di intolleranza al glutine o celiachia.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.