Melanzana

La melanzana è il frutto della Solanum melongena, pianta che è originaria dell’India e che appartiene alla famiglia delle Salanaceae.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della melanzana?

100 grammi di melanzane offrono un apporto di circa 20 calorie, suddivise in questo modo: 55% carboidrati, 25% proteine e 20% lipidi. Nella stessa quantità sono presenti:

Questo ortaggio è inoltre fonte di antocianine.

 

Quando non bisogna mangiare melanzana?

Non si conoscono possibili interazioni tra il consumo di melanzane e l’assunzione di farmaci o di altre sostanze. In caso di dubbio si consiglia di rivolgersi al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici della melanzana?

Le melanzane contengono fibre solubili, ideali per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Vitamine del gruppo B e antiossidanti agevolano il buon funzionamento del metabolismo mentre il potassio è alleato della salute del cuore.

Nella buccia sono presenti molecole antitumorali, antinfiammatorie e che aiutano a proteggere l’organismo dalle malattie neurodegenerative.

 

Quali sono le controindicazioni della melanzana?

Nella melanzana è presente la solanina, sostanza che in generale viene considerata pericolosa per la salute anche se dal punto di vista alimentare non sembra scatenare effetti tossici, soprattutto quando questo ortaggio viene consumato cotto.

In presenza di dubbio è comunque sempre indicato chiedere consiglio al proprio medico.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.