Fotopsie

Che cosa sono le fotopsie?

Le fotopsie sono delle sensazioni di luce fulminante e improvvisa, molto simile ai flash delle macchine fotografiche, che sono avvertite senza che ci siano stimoli provenienti dall’esterno.

 

Quali sono le cause delle fotopsie?

Le fotopsie possono essere provocate da cefalee o emicranie o dalla presenza di alcune patologie legate a vitreo, retina, vie ottiche o cerebrali come, nello specifico: distacco della retina, retinopatia diabetica e retinoblastoma.

 

Quali sono i rimedi contro le fotopsie?

Per curare le fotopsie è fondamentale individuarne le cause e intervenire su queste. Nel caso dipendano da rottura o distacco della retina si può intervenire solo con interventi laser o chirurgici.

Se sono causate da problemi al corpo vitreo, invece, potrà essere sufficiente un aumento di assunzione di acqua e sali minerali.

 

Fotopsie, quando rivolgersi al proprio medico?

Quando c’è presenza di fotopsie è sempre meglio rivolgersi al proprio medico curante o direttamente a un oculista, così da verificare se la loro origine sia o meno di origine patologica.

 

Area medica di riferimento per le fotopsie

In Humanitas Castelli Bergamo l’area medica di riferimento per le fotopsie è il Centro Oculistico.