Finocchio

Il finocchio è una verdura che appartiene alla famiglia delle Apiaceae. Il suo nome scientifico è foeniculum volgare. Viene coltivato in particolare nel sud dell’Europa, soprattutto in Italia.

Fa parte degli alimenti che vengono inseriti nella cosiddetta dieta mediterranea.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del finocchio?

100 grammi di finocchio offrono un apporto di circa 31 calorie, suddivise in questo modo: 56% proteine, 43% carboidrati e 1% lipidi.

Nella stessa quantità sono presenti:

Il finocchio è fonte di flavonoidi e contiene molti oli essenziali che sono alla base del suo caratteristico gusto simile a quello dell’anice.

 

Quando non bisogna mangiare finocchio?

Non sono note interazioni tra il consumo di finocchi e l’assunzione di farmaci o altre sostanze. In caso di dubbio è meglio chiedere consiglio al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici del finocchio?

Ricco di vitamine e minerali e dal basso contenuto calorico, il finocchio offre effetti benefici sul metabolismo, potenzia le difese antiossidanti dell’organismo, favorisce lo sviluppo corretto del sistema nervoso duramte le prime fasi della gravidanza, protegge la salute cardiovascolare, agevola la sintesi del collagene, aiuta la salute delle ossa e partecipa alla produzione di globuli rossi.

La presenza dell’olio essenziale anetanolo gli conferisce proprietà antimicotiche e antibatteriche.

 

Quali sono le controindicazioni del finocchio?

Non si conoscono controindicazioni al consumo di finocchio.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.