Fichi

I fichi sono i frutti della Ficu carica, pianta che si ritiene sia originaria dell’Egitto e che oggi viene coltivata soprattutto in Grecia, Spagna, Turchia, Portogallo e California.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali dei fichi?

100 grammi di parte mangiabile di fico offrono un apporto di circa 47 calorie, ripartite in questo modo: 88%carboidrati, 8% proteine e 4% lipidi. Nella stessa quantità sono presenti:

 

Quando non bisogna mangiare fichi?

Il consumo di fichi può contrastare con l’assunzione degli ossazolidinoni, molecole che vengono utilizzate come antimicrobici.

 

Quali sono i possibili benefici dei fichi?

Nei fichi sono presenti buone dosi di potassio, utile per tenere sotto controllo la pressione del sangue. Buona anche la presenza di fibre, ottime per il buon funzionamento dell’intestino, per mantenere il peso forma e per combattere alcune forme di cancro.

 

Quali sono le controindicazioni dei fichi?

Nei fichi sono presenti ossalati in una certa quantità, molecole che possono portare alla formazione di calcoli e per questo sono sconsigliati a chi soffre di problemi ai reni o di cistifellea.

I fichi secchi contengono inoltre solfiti, da evitare per chi soffre d’asma e pericolose per la loro capacità di causare forme di intolleranze.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.