Escoriazione della cornea

La cornea è una struttura delicata e fondamentale dell’occhio, è la membrana trasparente situata nella parte anteriore del globo oculare, davanti alla pupilla.

L’escoriazione della cornea consiste in un’abrasione, con conseguente perdita di tessuto, che può coinvolgere strati più o meno profondi della cornea.

Solitamente l’escoriazione della cornea ha cause traumatiche: rottura delle lenti a contatto, un corpo estraneo che finisce nell’occhio, un urto intenso, la ferita provocata da un’unghia.

 

Quali sono i sintomi associati all’escoriazione della cornea?

L’escoriazione della cornea può manifestarsi con dolore all’occhio, sensazione di corpo estraneo, lacrimazione, arrossamento. Ci possono essere anche problemi di vista e fotofobia, cioè fastidio provato in presenza della luce.

 

Che cosa fare in caso di escoriazione della cornea?

In caso di sospetta escoriazione della cornea bisogna recarsi in tempi brevi al pronto soccorso o, quando possibile, direttamente da un oculista.

 

Cosa non fare in caso di escoriazione della cornea?

In presenza di un’escoriazione alla cornea bisogna evitare di strofinare l’occhio e non bisogna cercare di rimuovere da soli i corpi estranei.

 

Importante avvertenza

Le informazioni di questa scheda forniscono semplici suggerimenti utili a tenere sotto controllo la situazione in caso di attesa dei soccorsi e non sono in nessun caso da considerarsi interventi che possano sostituire l’intervento degli operatori di primo soccorso.