Borragine

La borragine, il cui nome scientifico è Borago Officinalis, è un’erba aromatica della famiglia delle Borabinaceae in genere utilizzata come infuso ricavato dalle sue foglie e dai suoi semi. Della borragine sono commestibili anche i fiori.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della borragine?

100 grammi di borragine offrono un apporto di circa 21 calorie. Nella stessa quantità sono presenti:

 

Quando non bisogna mangiare borragine?

Il consumo di borragine può creare interferenze con l’assunzione di farmaci antiaggreganti e anticoagulanti, con gli anestetici, con gli antinfiammatori non steroidei e con i medicinali che attivano il CYP3A4.

In caso di dubbio si consiglia di chiedere un consulto al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici della borragine?

L’infuso di borragine viene utilizzato per aumentare la produzione del latte nelle donne che allattano al seno. I grassi monoinsaturi sono buoni alleati della salute mentre la vitamina C ha un effetto antiossidante ideale per il buon funzionamento del sistema immunitario.

Antiossidanti come la vitamina A, manganese e vitamine del gruppo B favoriscono il buon metabolismo. I folati favoriscono lo sviluppo del sistema nervoso nel corso della gestazione, calcio e fosforo aiutano la salute di ossa e denti, il potassio quella del cuore, il ferro e il rame agevolano la produzione dei globuli rossi.

 

Quali sono le controindicazioni della borragine?

La borragine, se consumata in grandi quantità può produrre un forte effetto diuretico.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.