Dolore testicolare

Che cos’è il dolore testicolare?

Il dolore testicolare è una sensazione dolorosa che riguarda i testicoli o lo scroto (la sacca che contiene i testicoli); può irradiarsi anche in aree vicine, come l’inguine e l’addome. Il dolore ai testicoli può essere di duplice natura:
  • temporaneo, qualora sia causato da problemi per lo più esterni come urti, abbigliamento troppo aderente, infiammazioni e pressioni
  • prolungato, solitamente di origine patologica.
 

Quali sono le cause del dolore testicolare?

Tra le patologie che possono associarsi al dolore testicolare, vi sono: idrocele, neuropatia diabetica, orchite, prostatite, tumore ai testicoli, calcoli renali, ernia inguinale, torsione testicolare, varicocele.  

Quali sono i rimedi contro il dolore testicolare?

Per curare il dolore testicolare occorrerà individuare e intervenire sulla causa esterna o patologica che ne è alla base. Il dolore in alcuni casi può essere alleviato mediante l’assunzione di antinfiammatori o applicando degli impacchi freddi. Meglio altresì evitare abiti troppo aderenti.  

Dolore testicolare, quando rivolgersi al proprio medico?

Qualora il dolore testicolare sia particolarmente intenso ed è conseguenza di un trauma o di una contusione, sarà indispensabile recarsi in Pronto Soccorso per ricevere le cure d’urgenza che siano ritenute necessarie. Il presidio di Pronto Soccorso deve essere coinvolto soprattutto nel caso vi sia una cosiddetta torsione testicolare, condizione che può rappresentare un pericolo grave per la salute dell’apparato riproduttivo. Il dolore testicolare deve essere portato urgentemente alla conoscenza del proprio medico nei seguenti casi:
  • qualora sia particolarmente intenso e acuto,
  • se dura per più di un’ora,
  • qualora nello scroto si avverta la presenza di un nodulo,
  • se lo scroto risulta gonfio o grosso
  • se il sintomo è associato a febbre, nausea o vomito.
 

Area medica di riferimento per il dolore testicolare

In Humanitas Castelli Bergamo l’area medica di riferimento per il dolore testicolare è l’Unità Operativa di Urologia.

Massa o tumefazione al testicolo

Che cosa si intende con massa o tumefazione al testicolo?

La condizione clinica di massa o tumefazione al testicolo può dipendere da differenti condizioni mediche come l’epididimite, l’orchite, il varicocele, l’idrocele, la torsione testicolare o da traumi in quest’area ed in casi più gravi da un tumore al testicolo. Spesso, quando questa massa – che può essere dura o piena di liquido – dipende dal varicocele, dall’idrocele o da un tumore, non genera dolore o fastidio; ciò a differenza invece dei casi di traumi, torsione testicolare, epididimite ed orchite.  

Quali patologie possono essere associate a una massa o tumefazione al testicolo?

Tra le patologie che possono essere associate a una massa o tumefazione al testicolo ci sono: orchite, torsione testicolare, epididimite, idrocele, tumore ai testicoli, trauma, varicocele. Si tratta di un elenco del tutto indicativo, si consiglia sempre di rivolgersi al proprio medico.  

Quali sono i rimedi per una massa o tumefazione al testicolo?

Il trattamento di una massa o tumefazione al testicolo dipende dalla patologia che ha generato la massa al testicolo. Si suggerisce quindi di recarsi al più presto – considerata la gravità di alcune patologie che possono aver generato la condizione – dal proprio medico allo scopo di individuare un’adeguata terapia.

Senso di fastidio al testicolo

Che cos’è il senso di fastidio al testicolo?

Il senso di fastidio al testicolo è una condizione caratterizzata dalla percezione di un disturbo – non sempre ben identificabile ed esplicabile – che è avvertita a livello di uno dei due testicoli. Può essere accompagnata da altri sintomi e segni come presenza di una massa o tumefazione nel testicolo, intorpidimento del testicolo e/o dell’area a esso circostante, dolore al testicolo – che può essere diffuso anche all’area circostante – di intensità variabile, senso di pesantezza a livello dello scroto (soprattutto dopo sforzi fisici, dopo una giornata trascorsa in piedi o dopo essere stati seduti per troppo tempo). Le condizioni mediche che possono essere associate a tale problematica sono diverse: tra queste ricordiamo i traumi, il varicocele, l’idrocele e le neoplasie al testicolo.  

Quali malattie si possono associare al senso di fastidio al testicolo?

Tra le patologie che possono essere associate al senso di fastidio al testicolo ci sono: tumore ai testicoli, varicocele, epididimite, idrocele, orchite, torsione testicolare. Si rammenta che tale elenco non è esaustivo ed è sempre bene chiedere consulto al proprio medico.  

Quali sono i rimedi contro il senso di fastidio al testicolo?

Poiché il senso di fastidio al testicolo può può essere originata da diverse condizioni mediche, alcune delle quali anche importanti, è sempre consigliabile avvertire il proprio medico: al fine di identificare un trattamento adatto a risolvere la condizione è difatti necessario individuare la patologia che è alla sua base.  

Con il senso di fastidio al testicolo quando rivolgersi al proprio medico?

In presenza di senso di fastidio al testicolo è sempre bene rivolgersi al proprio medico per un consulto, soprattutto in caso di forte trauma o nel caso in cui si sia già ricevuta la diagnosi o si sia a rischio di una delle patologie associate a questa condizione (si veda l’elenco delle malattie associate).