Tampone cervicale

Che cos’è il tampone cervicale?

Il tampone cervicale è l’esame con cui vengono raccolti alcuni campioni di materiale dell’area della cervice uterina attraverso l’utilizzo di uno speculum, strumento che viene introdotto con delicatezza nella vagina così da divaricarne le pareti e permettere al ginecologo di accedere senza difficoltà al collo dell’utero.

Si distingue dal tampone vaginale perché, a differenza di quello, interessa anche il collo dell’utero (cervice uterina).

 

A che cosa serve il tampone cervicale?

Il tampone cervicale è l’esame con cui è possibile diagnosticare vari disturbi che, se trascurati, possono portare all’insorgenza di patologie anche serie dell’apparato genitale femminile.

In particolare, evidenzia la presenza di infezioni come clamydia, microplasma o provocate altri microrganismi.

 

Come si svolge l’esame del tampone cervicale?

L’esame del tampone cervicale viene eseguito con l’utilizzo dello speculum, lo strumento medico che consente di allargare con delicatezza le pareti vaginali in modo tale da visualizzare il collo dell’utero. Con piccoli tamponcini ovattati vengono raccolte cellule e secrezioni cervicali che, immediatamente strisciate su un vetrino e in parte messe in contenitori appositi, vengono e inviate al laboratorio analisi.

L’esame non è doloroso, può solo provocare un leggero fastidio.

 

Quanto tempo dura il tampone cervicale?

L’esecuzione del tampone cervicale ha una durata di pochi minuti.

 

Norme di preparazione del tampone cervicale

Nelle 24 ore precedenti l’esecuzione del tampone cervicale è consigliabile non eseguire lavande vaginali interne né utilizzare creme vaginali.

Se ci si sta sottoponendo a una terapia antibiotica, questa deve essere sospesa almeno 7 giorni prima dell’esecuzione dell’esame.

 

Il tampone cervicale ha controindicazioni?

Il tampone cervicale non deve essere eseguito da donne in gravidanza.

 

Area medica di riferimento per il tampone cervicale

Per maggiori informazioni sul tampone cervicale, vedi il Servizio di Ginecologia e il Centro di cura del Pavimento pelvico di Humanitas Castelli Bergamo.