Apparato riproduttivo femminile

Che cos’è l’apparato riproduttivo femminile?

L’apparato riproduttivo femminile e quello che, insieme all’apparato riproduttivo maschile, consente la riproduzione umana.

 

Com’è strutturato l’apparato riproduttivo femminile?

Gli organi che compongono l’apparato riproduttivo femminile sono:

  • l’ovaio, formato dalle ovaie, ghiandole che producono gli ovuli e secernono gli ormoni sessuali che regolano le fasi della vita riproduttiva
  • le salpingi, condotti che collegano le ovaie all’utero e sono il luogo in cui avviene l’incontro tra lo spermatozoo maschile e l’ovulo
  • l’utero, organo che accoglie l’ovulo fecondato per permetterne lo sviluppo e che provvede a espellere il feto quando la gravidanza ha avuto termine
  • la vagina, condotto che collega il collo dell’utero all’esterno, organo che riceve lo sperma durante l’atto sessuale e che al momento del parto consente l’espulsione del feto e della placenta
  • la vulva, cioè l’insieme degli organi genitali femminili esterni: grandi labbra, piccole labbra, clitoride, vestibolo vulvare, orifizio uretrale e orifizio vaginale.

 

Qual è la funzione dell’apparato riproduttivo femminile?

L’apparato riproduttivo femminile consente la produzione e la fecondazione dell’ovulo con l’obiettivo di dare origine a una gravidanza.