Anche quest’anno l’Open Week dedicato alla salute della donna sta confermando di essere uno degli appuntamenti per la prevenzione più graditi dalle donne.

La settimana dedicata alla salute della donna, che ha avuto inizio lunedì 13 e si concluderà sabato 18 luglio, si pone da sempre l’obiettivo di promuovere con una corretta informazione i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili.

A riprova del successo dell’iniziativa messa in campo da Fondazione Onda (l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna), negli ospedali di Bergamo Humanitas Gavazzeni e Humanitas Castelli, oltre che nell’Humanitas Medical Trezzo sull’Adda sono andate esaurite tutte le prenotazioni delle 89 visite gratuite messe a disposizione e legate alle principali patologie femminili.

Nello specifico, le visite e i consulti specialistici offerti dalle realtà Humanitas di Bergamo e Trezzo riguardano questi settori medici: cardiologia, chirurgia vascolare, dietologia e nutrizione, dermatologia, endocrinologia, ginecologia, ortopedia della mano, podologia e senologia.