Incontinenza urinaria

Che cos’è l’incontinenza urinaria?

L’incontinenza urinaria è una condizione patologica che comporta una perdita involontaria di urina.

Colpisce entrambi i sessi, ma soprattutto le donne ed è una situazione in grado di provocare un estremo disagio in chi ne è colpito, in particolare dal punto di vista sociale e relazionale.

Può manifestarsi in molte forme:

  • incontinenza da stress, quando dipende da eventi quali un colpo di tosse, uno starnuto, uno sforzo, un improvviso scoppio di risa
  • incontinenza da urgenza, quando c’è un’improvvisa esigenza di urinare a causa di un’imprevista e incontrollabile contrazione della vescica, per la quale non è possibile trattenere lo stimolo
  • incontinenza da rigurgito o ostruttiva, quando pur con il riempimento della vescica, anche in eccesso, c’è difficoltà a svuotarla del tutto attraverso la minzione.

 

Quali sono le cause dell’incontinenza urinaria?

L’incontinenza urinaria può avere molteplici cause, tutte tali da provocare una probabile disfunzione del pavimento pelvico, l’area presente nel bacino che è contraddistinta da un equilibrio delicato tra ossa, muscoli e nervi.

Nelle donne può essere provocata dai cambiamenti fisici che derivano dalla gravidanza, dal parto e dalla menopausa o, ancora, da un intervento di rimozione dell’utero.

Possono essere cause anche la cistite, che incrementa il bisogno di urinare, e la cistite interstiziale, che rende difficile e continuo l’urinare. Negli uomini può dipendere da un ingrossamento della prostata o può essere conseguenza di un intervento di rimozione della prostata.

L’incontinenza da urgenza, invece, può essere causata da presenza di calcoli, infezioni del tratto urinario, stipsi, problemi intestinali, Alzheimer, Parkinson, lesioni al sistema nervoso, ictus, diabete, lesioni del midollo spinale o sclerosi multipla.

Una certa influenza la possono avere anche alcuni alimenti. Alcol, caffè, dolci, bevande gassate, cibi acidi come i pomodori o gli agrumi possono contribuire ad accelerare il normale bisogno di urinare.

 

Quali sono i sintomi dell’incontinenza urinaria?

Il primo sintomo dell’incontinenza urinaria è la perdita del controllo del bisogno di urinare, che può presentarsi sia con piccole perdite sia con una perdita abbondante.

A causa dello sforzo o in presenza di calcoli o di altre cause irritative la minzione può risultare dolorosa.

Un sintomo da non sottovalutare è inoltre la sofferenza psicologica della persona che si trova a convivere con un disturbo che danneggia seriamente la qualità della sua vita e coinvolge i suoi aspetti emotivi, sociali e relazionali.

 

Area medica di riferimento per l’incontinenza urinaria

Per maggiori informazioni sull’incontinenza urinaria, vedi l’Unità Operativa di Urologia e il Centro per la cura del pavimento pelvico di Humanitas Castelli Bergamo.

Per maggiori informazioni visitare l’area medica di riferimento