Laringoscopio

Che cos’è e a che cosa serve il laringoscopio?

Il laringoscopio è uno strumento a uso medicale endoscopico che permette di osservare la glottide, ossia la zona situata fra le corde vocali.

Attraverso questo strumento è anche possibile inserire il tubo endotracheale, nel caso in cui fosse necessario intubare il paziente.

 

Come funziona il laringoscopio?

Il laringoscopio è costituito da due elementi: un’impugnatura e una lama munita di luce che viene introdotta in bocca e consente di esaminare la glottide e la laringe. In base all’esame del caso è possibile adoperare una lama ricurva oppure una retta, che in genere si impiega principalmente quando i pazienti sono dei neonati.

 

Il laringoscopio è pericoloso o doloroso?

L’utilizzo del laringoscopio non provoca alcun dolore e non è pericoloso, il soggetto tuttavia potrebbe sentire un po’ di disagio nel corso della procedura.