Gonfiore della mammella

Che cos’è il gonfiore della mammella?

Il gonfiore della mammella è un ingrossamento del seno che può essere del tutto naturale o fisiologico – come quando sia causata da variazioni ormonali tipiche della pubertà, del ciclo mestruale, della menopausa, della gravidanza, dell’allattamento – o può essere il sintomo di una patologia in essere.

Quali sono le patologie che possono essere associate al gonfiore della mammella?

Tra le patologie che possono essere associabili al gonfiore della mammella, si possono elencare: noduli benigni, infezione o cancro al seno, mastite, sindrome premestruale.

Quali sono i rimedi contro il gonfiore della mammella?

Qualora il gonfiore della mammella sia sintomo di una malattia, la sua cura coinciderà con quella della malattia stessa.

Quando invece il gonfiore sia dovuto a cause non patologiche, lo si può contrastare con medicinali a base di ormoni, vitamine (soprattutto la vitamina E) o con impacchi (caldi o freddi).

Nel caso di donne ansiose, il gonfiore della mammella potrà essere contenuto tramite tecniche di rilassamento.

Gonfiore della mammella, quando rivolgersi al proprio medico?

Il gonfiore della mammella deve essere portato all’attenzione del proprio medico qualora sia persistente e si associ a perdita di liquido dai capezzoli o si avverta o si sospetti la presenza di un nodulo. Se la presenza di un nodulo è invece già accertata, occorrerà rivolgersi al medico tutte le volte che si avvertono cambiamenti relativi alle mammelle.

Area medica di riferimento per il gonfiore della mammella

In Humanitas Castelli Bergamo l’area medica di riferimento per il gonfiore della mammella è l’Ambulatorio di Senologia.