Erosioni cutanee

Che cosa sono le erosioni cutanee?

Le erosioni cutanee sono lesioni a carico della parte più superficiale della pelle, che si caratterizzano per la perdita di parti di epidermide. Ciò può avvenire a causa di traumi, anche se le condizioni che le causano più di frequente sono patologie dermatologiche (specialmente di tipo infettivo).

Le erosioni compaiono per l’effetto di malattie che provocano vescicole, come le afte (stomatiti) del cavo orale. Si parla anche di ulcere ed escoriazioni che identificano due tipologie più gravi di erosione cutanea.

 

Quali malattie possono associarsi alle erosioni cutanee?

Tra le principali patologie che si possono associare alle eorsioni cutanee ci sono: epidermolisi bollosa, porfiria, herpes simplex, pemfigo volgare.

 

Quali sono i rimedi contro le erosioni cutanee?

Nella maggior parte dei casi le erosioni cutanee non richiedono trattamenti specifici. Qualora si tratti di erosioni interne al cavo orale, si consigliano trattamenti per le stomatiti che prevedono risciacqui con bicarbonato di sodio ed acqua, l’impiego di pomate o gel antidolorifici, l’assunzione di integratori a base di zinco e vitamina B12.

In tutti gli altri casi, saranno indicate pomate a uso locale, a base di antibiotici e agenti che favoriscono la rigenerazione dei tessuti. Bisogna proteggerle dall’aria al fine di evitare le infezioni e prestare attenzione a mantenere asciutta la zona.

 

Eroioni cutanee, quando rivolgersi al proprio medico?

È necessario avvisare il proprio medico curante qualora l’erosione cutanea persista per più di 7-10 giorni e in special modo se è associato a dolore, febbre ed altri sintomi improvvisi.

 

Area medica di riferimento per l’eritema

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica cui rivolgersi in caso di eritema è il Servizio di Dermatologia.