Retinopatia diabetica – Trattamento medico

In che cosa consiste il trattamento medico della retinopatia diabetica?

La tipologia di intervento per la retinopatia diabetica – a scelta tra medica o chirurgica – dipende dalla gravità della specifica situazione.

Quando la patologia è nelle sue fasi iniziali può non essere necessario procedere con un intervento diretto e la terapia può semplicemente essere finalizzata a mantenere sotto controllo più efficiente il diabete. La terapia più efficiente per questa patologia è infatti una corretta gestione del diabete che permette di prevenirne l’insorgenza.

 

Terapia farmacologica

La terapia medica utilizzata nelle forme iniziali di retinopatia diabetica è a base di farmaci nutraceutici che, in associazione con altri trattamenti, svolgono una funzione anti infiammatoria e stimolano il trofismo vascolare.

 

Trattamento argon laser

La fotocoagulazione, che consiste nel trattamento con argon laser, può rallentare o arrestare l’evoluzione della retinopatia diabetica. Viene in genere raccomandata, tra l’altro, per pazienti con retinopatia diabetica proliferativa (PDR).

Si tratta di un particolare laser a luce gialla che permette di trattare l’edema maculare diabetico attraverso l’utilizzo di basse energie (sottosoglia micropulsato). Tale laser è in grado di minimizzare gli effetti atrofici sulla retina che possono essere causati da un trattamento laser e favorisce un miglior recupero funzionale.

 

Iniezioni intravitreali

Per curare la retinopatia diabetica si può procedere a iniettare nell’occhio farmaci cortisonici a lento rilascio che agiscono sull’edema maculare diabetico o farmaci anti- VEGF che hanno la funzione di inibire la formazione di neovasi.

 

Area medica di riferimento per il trattamento medico della retinopatia diabetica

Per maggiori informazioni sul trattamento medico della retinopatia diabetica, vedi il Centro Oculistico di Humanitas Castelli Bergamo.