Fotoringiovanimento con laser CO2 frazionato ablativo

Che cos’è il fotoringiovanimento con laser CO2 frazionato ablativo?

Il fotoringiovanimento con Laser CO2 frazionato ablativo è un trattamento finalizzato a restituire un aspetto lucido e tonico alla pelle di viso, collo e décolleté.

Il trattamento prevede l’esecuzione di tanti piccoli forellini minutissimi – nell’ordine di pochi micron, misura che corrisponde ai millesimi di millimetro –, utilizzando un raggio laser che giunge fino al derma, cioè alla struttura che sorregge la pelle stessa, e determina un riscaldamento in grado di generare la formazione di nuovo collagene, giovane.

La presenza di nuovo collagene determina un ringiovanimento sia della superfice della pelle, da cui vengono rimosse le cellule cornee, sia del derma, che assume così un maggior tono.

 

A che cosa serve il fotoringiovanimento con laser CO2 frazionato ablativo?

Il trattamento di fotoringiovanimento con il laser CO2 frazionato ablativo serve per ristabilire un aspetto giovane e tonico della pelle.

Lo stesso laser può essere utilizzato, con ottimi risultati, anche per trattare le cicatrici superficiali da acne, quando questo si sia stabilizzato.

 

Come si svolge il trattamento fotoringiovanimento con laser CO2 frazionato ablativo?

Un ciclo di cura di fotoringiovanimento con il laser CO2 frazionato ablativo prevede l’esecuzione di almeno quattro sedute di circa 15 minuti l’una, distanziate un mese l’una dall’altra.

Il trattamento di fotoringiovanimento con il laser viene eseguito in ambulatorio, senza anestesia, e consente di avere una vita sociale fin dal giorno seguente alla seduta, anche se è sconsigliata l’esposizione al sole per almeno una settimana dopo il trattamento.

Dopo ogni seduta, per la buona riuscita del trattamento, è importante tenere bene idratata la pelle con l’applicazione di creme dall’azione emolliente.

Nella scelta del periodo dell’anno meglio evitare quello a cavallo dell’estate, quindi meglio escludere i mesi che vanno da giugno a settembre. È possibile comunque effettuare due sedute prima dell’estate e due alla fine di questa senza che l’efficacia del trattamento venga meno.

Nel caso del fotoringiovanimento viene consigliato un richiamo nell’anno successivo, con l’esecuzione di due sole sedute, per mantenere costante la produzione di nuovo collagene.

Nel caso di utilizzo per cancellare le cicatrici superficiali dovute all’acne, invece, il risultato è definitivo dopo l’effettuazione di 4-5 sedute e non richiede l’esecuzione di alcun ulteriore trattamento.

 

Norme di preparazione del fotoringiovanimento con laser CO2 frazionato ablativo

Non si richiedono particolari preparazioni in vista del trattamento di fotoringiovanimento con il laser CO2 frazionato ablativo. Unica avvertenza: la persona che vi si sottopone deve essere struccata.

 

Il fotoringiovanimento con il laser CO2 frazionato ablativo ha controindicazioni?

L’unica attenzione da prestare è nel caso in cui la persona che si vuole sottoporre a un trattamento di fotoringiovanimento con il laser CO2 frazionato ablativo, soffra di herpes.

Le alternative sono due: o si rinuncia all’intervento nella zona posta tutto attorno alla bocca o si prevede l’assunzione di antivirali a partire da qualche giorno prima.

 

Area medica di riferimento per il fotoringiovanimento con il laser CO2 frazionato ablativo

In Humanitas Castelli a Bergamo il fotoringiovanimento con il laser CO2 frazionato ablativo viene effettuato dal Servizio di Dermatologia.

Unità operative e Ambulatori Specialistici