Adiuvante

Che cos’è l’adiuvante?

L’adiuvante è una sostanza che, quando viene somministrata insieme a un antigene, contribuisce a rendere più potente la risposta immunitaria nei confronti di quest’ultimo. È una sostanza esterna all’organismo che ha l’effetto di produrre una risposta immunitaria a seguito della produzione, ad esempio, di anticorpi che reagiscono all’antigene. Un esempio è quando, in ambito immunologico, l’adiuvante idrossido di alluminio viene aggiunto a un vaccino per stimolare la reazione di anticorpi e cellule, offrendo così un aiuto alle molecole del vaccino che, da sole, non sarebbero in grado di raggiungere lo stesso risultato.

Allergene

Che cos’è un allergene?

L’allergene è un antigene, cioè una sostanza estranea all’organismo che provoca una risposta immunitaria che produce anticorpi di tipo particolare (IgE) che reagiscono allo stesso antigene che è all’origine dell’allergia. I modi in cui gli allergeni entrano in contatto con l’organismo sono vari: ingestione, inalazione, iniezione oppure contatto diretto. Alcuni esempi di allergeni sono i pollini e le polveri che vengono inalate, certi alimenti e certi farmaci, che vengono ingeriti, le punture di insetti, detersivi, componenti di creme, ecc.

Antigene

Che cos’è un antigene?

L’antigene è una sostanza estranea all’organismo umano che induce in questo una risposta immunitaria specifica attraverso la stimolazione della produzione di anticorpi che reagiscano allo stesso antigene. Il contatto tra un antigene e l’organismo può avvenire in vari modi: attraverso gli alimenti (ingestione), pollini (inalazione), punture di insetti (iniezione) o contatto diretto. Gli antigeni possono anche essere introdotti volutamente nell’organismo, per motivi di cura e prevenzione sanitaria, per mezzo di iniezioni sottocutanee, trasfusioni e trapianti.