Plicometro

A che cosa serve il plicometro?

Il plicometro è un dispositivo medico manuale che consente di determinare le masse corporee di un paziente, tramite il rilevamento di pieghe cutanee.  

Come funziona il plicometro?

Il plicometro ha la forma di una pinza ed è dotato di una scala graduata che serve a misurare la distanza tra le due estremità. Il medico deve prendere l’inviluppo cutaneo da misurare tra il pollice e l’indice e poi afferrare tramite il plicometro da regolare in modo da applicare una pressione costante di 10 g/mm2. Dopo circa due secondi, i dati vengono letti. È essenziale che il plicometro venga utilizzato esattamente secondo la procedura per evitare errori di misurazione. Di conseguenza, alle misurazioni vengono applicati vari tipi di equazioni, come ad esempio l’equazione di Pollock per calcolare la percentuale di grasso corporeo. Possono essere misurate le seguenti pieghe: piega toracica, addominale, sottoscapolare, soprailiaca, soprailiaca, tricipitale, bicipitale, ascellare, ascellare, coscia, polpaccio.  

Il plicometro è pericoloso o doloroso?

L’uso del plicometro non provoca dolore e non è pericoloso.