Allergene

Che cos’è un allergene?

L’allergene è un antigene, cioè una sostanza estranea all’organismo che provoca una risposta immunitaria che produce anticorpi di tipo particolare (IgE) che reagiscono allo stesso antigene che è all’origine dell’allergia. I modi in cui gli allergeni entrano in contatto con l’organismo sono vari: ingestione, inalazione, iniezione oppure contatto diretto. Alcuni esempi di allergeni sono i pollini e le polveri che vengono inalate, certi alimenti e certi farmaci, che vengono ingeriti, le punture di insetti, detersivi, componenti di creme, ecc.

Monociti

Che cosa sono i monociti?

I monociti sono i più grandi tra i globuli bianchi. Sono presenti nel sangue in una percentuale che varia tra l’1 e il 6%. Vengono prodotti dal midollo osseo e attraverso il flusso sanguigno giungono a livello dei tessuti, dove è richiesto il loro intervento. Giunti nei tessuti si ingrossano e diventano macrofagi, pronti a rispondere agli attacchi esterni portati da vari elementi, come i parassiti, i vermi intestinali oppure in caso di allergia. Allo stesso modo dei neutrofili, anzi in misura a loro maggiore, agiscono tramite fagocitosi: divorano gli agenti infettivi – che possono essere batterici, virali o micotici –, i residui delle cellule morte o di quelle che semplicemente risultano essere danneggiate.