Studio del campo visivo

Che cos’è lo studio del campo visivo?

Lo studio del campo visivo è l’esame diagnostico con cui è possibile valutare se ci sono alterazioni di sensibilità retinica o alterazioni a carico del nervo ottico.

L’esame viene svolto prima su un occhio e poi sull’altro.

Come si svolge lo studio del campo visivo?

Durante l’esecuzione dello studio del campo visivo il paziente viene invitato a fissare quattro mire luminose di colore verde all’interno di una cupola. In mano ha un pulsante con un interruttore da premere ogni volta che percepisce l’accensione di lucine gialle che si vanno ad aggiungere – come dei piccoli flash – a quelle verdi.

La luminosità delle lucine gialle varia volta per volta per dimensione, intensità e posizione (più o meno vicino alle lucine fisse verdi).

Quanto tempo dura lo studio del campo visivo?

Lo studio del campo visivo ha una durata di circa 15 minuti per ciascun occhio.

Norme di preparazione dello studio del campo visivo

Lo studio del campo visivo non richiede alcuna preparazione.

Lo studio del campo visivo ha controindicazioni?

Lo studio del campo visivo non ha controindicazioni.

Area medica di riferimento per lo studio del campo visivo

Per maggiori informazioni sullo studio del campo visivo, vedi il Centro Oculistico di Humanitas Castelli Bergamo.