Ecografia tiroide/paratiroidi

Che cos’è l’ecografia tiroide/paratiroidi?

L’ecografia tiroide/paratiroidi è un esame strumentale che si basa sull’emissione di ultrasuoni che, essendo onde sonore ad alta frequenza e non prevedendo l’emissione di radiazioni, sono del tutto innocui per l’organismo umano.

 

A che cosa serve l’ecografia tiroide/paratiroidi?

L’ecografia tiroide/paratiroidi è l’esame che viene disposto quando c’è l’esigenza di rilevare l’eventuale presenza di noduli tiroidei – verificandone la dimensione e la struttura – e di valutare altri tipi di alterazione che possano interessare la ghiandola tiroidea.

L’esame consente di esplorare la struttura della tiroide ma anche quella degli organi contigui e dei vasi sanguigni circostanti.

 

Come si svolge l’ecografia tiroide/paratiroidi?

L’ecografia tiroide/paratiroidi viene eseguita utilizzando lo strumento dell’ecografo, la cui sonda viene fatta scorrere dall’ecografista sulla cute del collo del paziente, cosparso di gel trasparente così da agevolare il passaggio degli ultrasuoni. Gli ultrasuoni emessi dalla sonda permettono di visualizzare la composizione dei tessuti tiroidei su un monitor collegato.

 

Quanto tempo dura l’ecografia tiroide/paratiroidi?

L’esecuzione dell’ecografia tiroide/paratiroidi ha una durata di circa 10-15 minuti.

 

Norme di preparazione l’ecografia tiroide/paratiroidi

L’esecuzione dell’ecografia tiroide/paratiroidi non richiede preparazioni specifiche.

 

L’ecografia tiroide/paratiroidi ha controindicazioni?

L’esecuzione dell’ecografia tiroide/paratiroidi è del tutto innocua, non dolorosa e non invasiva, per cui può essere predisposta per pazienti di tutte le età e per qualsiasi condizione, compresa la gravidanza.

 

Area medica di riferimento per l’ecografia tiroide/paratiroidi

Per maggiori informazioni sull’ecografia tiroide/paratiroidi, vedere Il Servizio di Radiologia e Diagnostica per immagini di Humanitas Castelli Bergamo.