Bergamo, lunedì 18 dicembre 2017

Humanitas ha concluso l’intesa, che sarà perfezionata a gennaio, per l’acquisizione della Clinica Castelli di Bergamo: nasce così un grande city hospital in cui operano 1.100 professionisti e in grado, per dimensioni e qualità clinica, di rispondere sempre meglio ai bisogni dei pazientivalorizzando le specificità di entrambe le strutture.

“L’alleanza tra Humanitas Gavazzeni e Clinica Castelli amplia i servizi per i cittadini e favorisce lo sviluppo della produzione scientifica e universitaria, arricchendo il territorio di competenze in una prospettiva sempre più internazionale – spiega Gianfelice Rocca, Presidente di Humanitas –. Bergamo è una città per noi molto importante. Questa intesa consente di mettere a sistema le professionalità e le risorse con le altre eccellenze del territorio, in un’ottica di collaborazione crescente tra pubblico e privato, rafforzando così il ruolo di Bergamo nelle scienze della vita e proiettandolo in un contesto globale”.

“La qualità del progetto imprenditoriale che Humanitas ha presentato agli azionisti di Clinica Castelli è stata determinante nella scelta di accettarne la proposta.  Non solo le evidenti economie di scala  e le possibilità di focalizzare le attività per crescerne l’eccellenza, ma lo status di ospedale universitario e l’accreditamento con i massimi standard internazionali, sono stati elementi decisivi per gli eredi di Carlo Castelli, fondatore della Clinica nel 1933, nella consapevolezza che non può la famiglia, per quanto attaccata alla storia della sua clinica, far fronte da sola a queste sfide – spiega Andrea Moltrasio, Presidente della Clinica Castelli – .L’importanza del progetto per il territorio è altrettanto chiara e per la nostra famiglia fondamentale perché, come diceva don Andrea Spada,  la Castelli ‘è sempre stata per Bergamo molto più di una Clinica’. Lo slancio progettuale degli anni 2000 e fino ad oggi, la gestione oculata e l’ambizione di far bene, consegnano oggi una struttura in piena salute ed efficienza, con dei validissimi collaboratori. Dalle Cliniche Gavazzeni, dove il giovane medico Carlo Castelli approdò dal Piemonte, è nata l’avventura della nostra Clinica e là si riconduce con la stessa passione con la quale allora prese una strada diversa”.

“Negli ultimi anni abbiamo investito per consolidare una realtà storica e di grande valore come le Cliniche Gavazzeni, oggi uno dei principali ospedali della città. All’ interno di un panorama che vede una crescita dei bisogni sanitari della popolazione, l’unione dei due poli ospedalieri, legati da un’affinità storica, consente di offrire ai pazienti servizi sempre più integrati e personalizzati. Fare rete e costruire sinergie è fondamentale per poter essere pronti e affrontare le nuove sfide che abbiamo davanti, come ad esempio quella della cronicità” commenta Giuseppe Fraizzoli, Amministratore Delegato di Humanitas Gavazzeni.

Humanitas è presente a Bergamo fin dal 1999, anno di acquisizione delle Cliniche Gavazzeni. Humanitas Gavazzeni è oggi un ospedale polispecialistico, accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale per le attività ambulatoriali e di ricovero, dotato di un pronto soccorso che accoglie oltre 30mila pazienti all’anno. Offre un percorso diagnostico terapeutico completo, con una particolare focalizzazione sulla cura delle malattie oncologiche e cardiologiche. La qualità delle cure è certificata Joint Commission International, leader riconosciuto nell’accreditamento internazionale in campo sanitario. L’ospedale è da quest’anno sede del corso di Laurea in Infermieristica di Humanitas University.

Humanitas è un Gruppo di 8 ospedali presenti a Milano, Bergamo, Castellanza, Torino e Catania e 6 centri diagnostici. Nel gruppo operano quasi 6.000 professionisti.

Capofila è l’IRCCS Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. Negli ultimi anni, la qualità e la quantità della produzione scientifica di Humanitas hanno continuato a crescere, raggiungendo livelli molto elevati: oltre 3.500 punti di Impact Factor nel 2016 (ai primi posti tra gli IRCCS per produzione scientifica), con particolare attenzione alla ricerca sul sistema immunitario. Humanitas è anche un Ateneo dedicato alla life sciences. Con un corso internazionale in Medicina e Chirurgia interamente in lingua inglese, il 44% dei ragazzi sono stranieri, provenienti da 31 Paesi nel mondo. A completare i percorsi formativi il Corso di Laurea in Infermieristica, che ha sede anche a Bergamo, con 90 studenti per anno, e il Corso di Laurea in Fisioterapia, con 34 posti annui.

Clinica Castelli è una casa di cura polispecialistica accreditata con il Servizio Sanitario Regionale. È organizzata in tre Dipartimenti, Area Chirurgica Generale, Area Medica e Servizi Sanitari. I posti letto accreditati sono 106 e 26 gli ambulatori polifunzionali. Nel 2016 sono state effettuati 4.780 ricoveri e 203.000 prestazioni ed esami ambulatoriali. Il recente ampliamento e la riqualificazione della struttura architettonica ha coronato un ciclo di investimenti iniziato negli anni 2000.