Congiuntivite

Che cos’è la congiuntivite?

La congiuntivite è una malattia che colpisce gli occhi, in particolare un’infiammazione che interessa la congiuntiva, la membrana che risopre l’interno delle palpebre e il bulbo oculare.

Si può presentare sotto la forma cronica o sotto quella acuta, quando persiste per almeno 4 settimane.

 

Quali sono le cause della congiuntivite?

Le cause della congiuntivite possono essere molte:

  • germi (virus, batteri, miceti o protozoi)
  • molecole capaci di scatenare allergie
  • fattori tossici esterni o interni all’organismo
  • alcuni farmaci
  • alterazioni del processo di lacrimazione.

 

Quali sono i sintomi della congiuntivite?

La congiuntivite può essere annunciata da rossore o bruciore degli occhi, aumento della lacrimazione, secrezioni o fotofobia.

Nel caso della forma cronica si presentano per un periodo più lungo di 4 settimane e possono coinvolgere anche la cornea sotto forma di cheratite puntata superficiale.

La forma virale può invece essere associata a reazioni follicolari sulla congiuntiva o, in numerosi casi, all’infiammazione dei linfonodi periauricolari e sottomandibolari.

Le forme batteriche provocano secrezione purulenta, mentre quelle allergiche, invece, si associano a prurito, secrezioni acquose e rigonfiamento della palpebra.

 

Come può essere individuata la congiuntivite?

La congiuntivite viene individuata nel corso di una visita oculistica.

Nel caso di forma infettiva batterica viene effettuato un tampone congiuntivale da sottoporre a test microbiologici e a un antibiogramma per verificare se i batteri mostrano resistenza agli antibiotici e scegliere così la terapia più adatta al singolo caso.

Se le cause sono legate a fattori allergici il medico oculista opererà in collaborazione con l’allergologo, così come nel caso in cui ci siano problemi respiratori collegati all’infiammazione alla congiuntiva si avvarrà della consulenza di un otorinolaringoiatra.

 

Come si può curare la congiuntivite?

La congiuntivite può essere curata con l’utilizzo di colliri cortisonici o con attività antibiotica, antistaminica, antivirale e antifungina.

In alcuni casi può essere prescritta l’assunzione di antibiotici, antistaminici o antivirali per bocca.

Se l’infiammazione si presenta sotto forma allergica cronica vengono disposti trattamenti desensibilizzanti e volti a stabilizzare la membrana mastocitaria.

 

Area medica di riferimento per la congiuntivite

In Humanitas Castelli, l’area medica di riferimento per la congiuntivite  è il Centro Oculistico.