Pompa intratecale

Che cos’è e a che cosa serve la pompa intratecale?

La pompa intratecale è un apparecchio medico che permette l’infusione di medicinali nel liquor cefalorachidiano, il fluido corporeo che si trova nel sistema nervoso centrale. L’infusione diretta permette al medicinale di giungere direttamente al suo bersaglio prestabilito evitando così di dover prima essere assorbito dall’organismo per poi arrivare con il circolo sanguigno come accade con i medicinali assunti per via orale.

La pompa intratecale viene comunemente adoperata ad esempio nei soggetti  con dolore cronico.

 

Come funziona la pompa intratecale?

Mediante un rapido intervento in anestesia locale, che prevede l’accesso dall’addome, viene installata la pompa intratecale, munita di un serbatoio che contiene il medicinale e che è connesso a un catetere per l’infusione.

Il medicinale in questo modo viene effuso direttamente nello spazio intratecale, nel canale spinale dove è presente il liquor, secondo il dosaggio stabilito con un computer.

Quando infine il serbatoio è completamente vuoto, lo si può riempire di nuovo con un’iniezione.

 

La pompa intratecale è pericolosa o dolorosa?

La pompa intratecale non è pericolosa e non provoca alcun dolore.