Morsi di animali e morsi umani

In quali situazioni si rischia il morso di animali o morsi umani?

I morsi di animali più comuni sono dovute a cani e gatti, che possono provocare ferite che non vanno mai sottovalutate, sia che si tratti di animali domestici, sia che siano provcate da animali randagi.

Il morso di un cane provoca una lesione cutanea che può essere più o meno profonda o larga, a seconda della dinamica dell’incidente e del tipo di cane coinvolto.

Uno dei rischi più elevati derivanti dal morso di un cane è quello di contrarre un’infezione, dovuta ai batteri presenti nella saliva dell’animale. Se il cane è domestico, bisogna anche sapere se è stato vaccinato contro la rabbia, ma se è randagio, è molto probabile che non lo sia.

Anche se doloroso, il morso del gatto è di solito più leggero e raramente richiede punti di sutura. Tuttavia, anche i denti appuntiti dei felini penetrano facilmente nell’epidermide e quindi possono trasmettere batteri che possono generare un’infezione.

Nel caso di un morso umano – un infortunio che a volte coinvolge i bambini nel contesto di una lite – la zona interessata appare gonfia e arrossata.

 

Che cosa fare in caso di morsi di animali e morsi umani?

In caso di morsi di cane o di gatto, la prima cosa da fare è lavare la ferita con acqua corrente e procedere alla disinfezione.

Dopo queste operazioni, nel caso di morso di cane, è raccomandabile recarsi al pronto soccorso: qui il personale sanitario valuterà se è necessario suturare la ferita e/o prescrivere una terapia antibiotica. In taluni casi il soggetto può anche essere sottoposto a vaccinazione antitetanica e trattamento antirabbico.

Se si è stati morsi da un gatto e l’area interessata mostra gonfiore, se esce pus o se si osserva – anche con il passare del tempo – un allargamento dei linfonodi regionali (collo, ascelle, inguine), è importante consultare un medico.

Se il morso è umano, è sempre importante lavare la ferita e disinfettarla. Si consiglia di consultare un medico solo se la lesione è profonda.

 

Che cosa non fare in caso di morsi di animali e morsi umani?

In caso di morsi di animali e di morsi umani è meglio non sottovalutare mai quello che è successo perché il rischio di infezione può essere elevato.

 

Importante avvertenza

Le informazioni di questa scheda forniscono semplici suggerimenti utili a tenere sotto controllo la situazione in caso di attesa dei soccorsi e non sono in nessun caso da considerarsi interventi che possano sostituire l’intervento degli operatori di primo soccorso.