Midriasi

Che cos’è la midriasi?

La midriasi consiste nell’avere una pupilla il cui diametro supera i 5 millimetri di grandezza. Può essere unilaterale, quando riguarda un solo occhio, o bilaterale, quando li coinvolge entrambi.

Può inoltre essere reagente, quando la pupilla reagisce alle situazioni luminose, o fissa, quando invece non reagisce agli stimoli della luce denunciando una situazione che potrebbe essere caratterizzata da un problema ormai irreversibile.

 

Quali sono le cause della midriasi?

La midriasi può dipendere dalla scarsa luminosità dell’ambiente in cui ci si trova ma può essere provocata anche da altri fattori come traumi, asfissia, emozioni intense, assunzione di alcuni farmaci, abuso di alcol o uso di droghe.

All’origine di questo disturbo ci possono essere anche varie patologie, come, ad esempio, glaucoma, botulismo, ictus e sindrome della pupilla tonica.

 

Quali sono i rimedi contro la midriasi?

La tipologia di cura della midriasi dipende dall’individuazione della sua causa. In genere il trattamento è basato sull’utilizzo di farmaci.

 

Midriasi, quando rivolgersi al proprio medico?

Se la midriasi si manifesta attraverso abbagliamenti o vista sfuocata deve essere portata a conoscenza del proprio medico curante.

Se è conseguenza di un trauma cranico il consiglio è quello di rivolgersi al pronto soccorso. Se si sospetta la presenza di un ictus bisogna chiamare al più presto un’autoambulanza.

 

Area medica di riferimento per la midriasi

In Humanitas Castelli Bergamo l’area medica di riferimento per la midriasi è il Centro Oculistico.