Ipoestesia

Che cos’è l’ipoestesia?

L’ipoestesia è una condizione medica che si caratterizza per la riduzione parziale o totale della sensibilità nelle sue diverse forme (termica, tattile e dolorifica). La causa è in genere da ricercarsi nella presenza di lesioni che interessano il sistema nervoso (sia periferico che centrale).

L’ipoestesia per cause nervose periferiche si manifesta nella lesione di uno o più nervi periferici (neuropatie) e dei gangli sensoriali. L’ipoestesia per cause nervose centrali si manifesta in caso di patologie che interessano sia la colonna vertebrale sia il midollo spinale, oltre che in caso di alcune lesioni a carico del talamo.

Può anche essere provocata dall’effetto di farmaci anestetici.

 

Quali malattie si possono associare all’ipoestesia?

Tra le patologie che possono essere associate all’ipoestesia ci sono le seguenti: sclerosi multipla, ustioni, lebbra.

 

Quali sono i rimedi contro l’ipoestesia?

Al fine di poter approntare un trattamento mirato alla risoluzione dell’ipoestesia è importante capire quale sia la causa che è all’origine del disturbo e agire su questa.

 

Con l’ipoestesia quando rivolgersi al proprio medico?

Poiché l’ipoestesia può essere sintomo di patologie importanti, nel caso di sua manifestazione è opportuno rivolgersi sempre al proprio medico per un consulto.