Catarro

Che cos’è il catarro?

Il catarro è una sostanza che, in specifiche situazioni, viene secreta dalle mucose delle vie respiratorie.

In una situazione normale le mucose secernono il muco, che ha la funzione sia di umidificare le vie respiratorie che di bloccare eventuali particelle e microrganismi provenienti dall’esterno.

In presenza di infiammazioni che interessano l’apparato respiratorio, la produzione di muco aumenta sino a dare origine al catarro; questa è la sostanza più adatta a catturare i microrganismi che hanno procurato l’infiammazione, che verranno quindi espulsi attraverso i colpi di tosse.

 

Quali sono le cause del catarro?

Il catarro è causato da varie patologie, tra le quali si possono elencare: asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva, pertosse, polmonite, raffreddore, bronchite, enfisema, fibrosi cistica, tracheite.

 

Quali sono i rimedi contro il catarro?

Il problema legato al catarro può essere curato intervenendo sulla patologia che ne è all’origine. Qualora la produzione di catarro renda difficile la respirazione, si consiglia di umidificare l’ambiente in cui si vive o si dorme e di consumare bevande calde (come tè, latte, camomilla con aggiunta di miele che svolge un’azione fluidificante).

In presenza di catarro è comunque necessario astenersi dal fumo, sia attivo che passivo, allo scopo di evitare una secrezione ancora più densa.

 

Catarro, quando rivolgersi al proprio medico?

È consigliabile rivolgersi al proprio medico qualora il catarro si presenti in grande quantità, non accenni a diminuire nel tempo e possa essere associato a una delle patologie che possono causarlo.