Infezione da streptococco di gruppo A (invasiva)

Che cos’è l’infezione da streptococco di gruppo A (invasiva)?

Il gruppo A dello streptococco è un batterio che si trova comunemente nella gola e nella pelle. In molti casi scatena infezioni minori, ma a volte può essere associato a malattie gravi e pericolose. L’infezione da streptococco di gruppo A presenta i suoi sintomi e le malattie correlate quando supera le difese dell’organismo della persona infetta per esempio perché ci sono ferite attraverso le quali può penetrare in profondità nei tessuti, o a causa di malattie che indeboliscono il sistema immunitario. Alcuni ceppi di questo batterio, inoltre, scatenano infezioni più gravi di altri, e la ragione di questo maggiore pericolo non è stata ancora del tutto chiarita, ma sembra che entri in gioco la produzione di tossine in grado di causare danni agli organi e shock ed enzimi che distruggono i tessuti.  

In quali modo si contrae l’infezione da streptococco di gruppo A (invasiva)?

Le infezioni da streptococco di gruppo A si trasmettono per contatto diretto con le secrezioni della gola o del naso di individui infetti o con lesioni cutanee infette. Possono trasmetterla anche i portatori asintomatici, ma l’infezione asintomatica è molto meno contagiosa.  

Sintomi e malattie associate all’infezione da streptococco di gruppo A (invasiva)

Il gruppo A di streptococco può colonizzare la gola e la pelle rimanendo asintomatico. L’infezione invasiva è una grave condizione, a volte pericolosa per la vita, in cui i batteri si sono diffusi in tutto il corpo, per esempio nel sangue, nella muscolatura profonda, nel tessuto adiposo o nei polmoni. Soprattutto, l’infezione invasiva da streptococco di gruppo A può essere associata a: fascite necrotizzante, sindrome da shock tossico. I primi sintomi e segni di queste condizioni includono sintomi come: febbre, dolore intenso, gonfiore, rossore intorno a qualsiasi ferita, vertigini, confusione, bassa pressione, eruzione cutanea, dolore addominale.  

Come si può curare un’infezione da streptococco di gruppo A (invasiva)?

Un trattamento antibiotico di 24 ore è sufficiente per rendere non contagiosa un’infezione da streptococco di gruppo A. Tuttavia, per trattarla correttamente, l’intera terapia antibiotica deve essere completata. La penicillina rappresenta il principio attivo di scelta sia per le infezioni lievi sia per le malattie streptococciche più gravi del gruppo A. In caso di allergia a questo antibiotico, è possibile fare affidamento sull’eritromicina, che può però essere associata a una resistenza.  

Importante avvertenza

Le informazioni fornite sono di carattere generale e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico. In caso di malessere, consultare il proprio medico o il pronto soccorso.