Ribes nero

Il ribes nero è il frutto della Ribes nigrum, pianta originaria della Siberia oltre che del Nord e Centro Europa. In Italia la sua maturazione avviene tra agosto e settembre.  

Quali sono le proprietà nutrizionali del ribes nero?

100 grammi di ribes nero offrono un apporto di circa 63 calorie. Nella stessa quantità sono presenti: Il ribes nero è inoltre fonte di acido malico, acido citrico, flavonoidi e antociani.  

Quando non bisogna mangiare ribes nero?

Si ritiene che il consumo di ribes nero possa interferire con l’assunzione di anticoagulanti In presenza di dubbi meglio chiedere consiglio al proprio medico.  

Quali sono i possibili benefici del ribes nero?

Il ribes nero ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, astringenti, vasoprotettive, neuroprotettive e antitumorali. Viene consigliato in presenza di problemi alla vista, o quando si soffre di artrite reumatoide o di fragilità capillare e couperose. Succo e olio di ribes nero, oltre ad avere queste capacità hanno anche proprietà antimicrobiche e antitumorali.  

Quali sono le controindicazioni del ribes nero?

Il consumo di ribes nero non ha controindicazioni se si fa eccezione per un’eventuale allergia a questo frutto. Meglio tenerne sotto controllo il consumo in caso di epilessia perché si ritiene possa contribuire ad abbassare la soglia di comparsa delle convulsioni.  

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi alle indicazioni del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.