Boro

Che cos’è il boro?

Il boro è un minerale le cui tracce sono presenti nel corpo umano.  

A che cosa serve il boro?

Attualmente non è stato identificato un ruolo principale che il boro svolge nell’organismo. Generalmente viene somministrato per rafforzare le ossa, curare l’artrosi, aumentare i livelli di testosterone, aumentare la massa muscolare e migliorare le capacità di ragionamento o la coordinazione muscolare.  

In quali alimenti è presente il boro?

Il boro si ritrova in frutti come mele, arance, arance, uva rossa, pere, prugne, kiwi, uva sultanina e datteri, nella frutta secca e nell’avocado. Si ritrova anche in buona quantità in alcuni ortaggi e soia, piselli, borlotti e fagioli rossi, ribes, pomodori, lenticchie, olive, cipolle, patate, vino e birra.  

Qual è il fabbisogno giornaliero di boro?

Non esiste una dose giornaliera di boro raccomandata. Più in generale, è considerata ricca di questo minerale un’alimentazione da 2.000 calorie al giorno che ne apporta 3,25 mg, mentre sono considerate povere di questa sostanza le diete che con 2.000 calorie al giorno apportano solo 0,25 mg di boro.  

Quali conseguenze provoca la carenza di boro?

I sintomi della carenza di boro non sono del tutto noti. Fra i possibili problemi troviamo ipertiroidismo, sbilanciamento degli ormoni sessuali, osteoporosi, artriti e anomalie nel funzionamento del sistema nervoso.  

Quali sono le conseguenze dell’eccesso di boro?

Un’assunzione eccessiva di boro può essere causa di nausea, vomito, debolezza e dermatite. In taluni casi possono verificarsi anche anomalie scheletriche.  

Il boro aiuta a migliorare le prestazioni atletiche?

Sebbene alcuni bodybuilder prendano il boro per migliorare le loro performance, non esistono prove scientifiche che questo minerale abbia la capacità di aumentare la massa muscolare.